Le bolle nella scienza

Muore cieco
Plateau
per aver visto
forse
la sublime bellezza
variopinta
dentro alle bolle
di sapone

Inconsistenti
ingannevoli
metafore cangianti
di libertà

Chimere
segno di vanità
se pur
d’extrème finesse
forme leggere
ridotte all’essenziale
fragili superfici

Agglomerati e lamine
dentro una vecchia
ciotola
dove per contrappunto
nascono
superfici infinite
minime periodiche
forme ipercubiche
nello spazio in 3D
tra variazioni e problemi
d’isoperimetrie

Come d’incanto
nati
modelli matematici
dal gioco
dove
come nel gioco
nulla è dovuto
al caso
tutto è
legato a legge
che variando
s’afferma
e si rinnova

1998